- L’ESULTANZA DI DON ABBONDIO -


‹ torna ai dipinti

“E più d’uno m’ha detto lo stesso. Ho poi incontrato Ambrogio che veniva proprio di lassù, e che l’ha veduto, come dico, far da padrone. Lo vuol sentire, Ambrogio? L’ho fatto aspettar qui fuori apposta. - Sentiamo, - disse don Abbondio. Renzo andò a chiamare il sagrestano. Questo confermò la cosa in tutto e per tutto, ci aggiunse altre circostanze, sciolse tutti i dubbi; e poi se n’andò. - Ah! è morto dunque! è proprio andato! - esclamò don Abbondio.”


PROPRIETARIO: Vai Marco
INDIRIZZO: Via S.Antero
ILLUSTRAZIONE: Capitolo XXXVIII
FRASE: “Ah! è morto dunque!”
- La Gallery -


© Copyright 2018, Gonin Giaveno è un marchio dell'Associazione PICS  -  Cod.Fiscale: 95629580010
Giaveno (Torino)  -  E-mail: info@goningiaveno.it  -  Admin

Termini & Condizioni della Privacy